Ezio Denti (Biografia)

Nasce a Teramo, il 24 ottobre del 1958, sotto il segno zodiacale dello Scorpione.

Grazie alla maestria e professionalità, è tra i più noti e richiesti investigatori privati in Italia e viene interpellato per la risoluzione di casi in ambito famigliare, aziendale e criminologico nonché in grado di risolvere i problemi più inconfessabili di facoltosi clienti, imprenditori, politici e vip dello spettacolo.

Apprezzato altresì per la sua ostentata ed assoluta indipendenza e libertà di modi e di atteggiamenti tali da definirlo anticonformista, disinibito, audace, spavaldo, disinvolto, ma…risolutivo.

Conseguito il Diplôme d’Ingénieur Section Industrielle con Specializzazione in Balistica applicata alla Criminologia, nonchè docente universitario per master in criminalista e criminologia investigativa, per un lungo periodo della vita si è dedicato ad attività dissociate all’istruzione ottenuta, fino a quando, nell’approfondimento personale di alcuni casi di violenza criminale particolarmente efferati, viene attratto da alcuni aspetti delle scienze umane e tecnologiche ancora poco esplorati, dedicandosi allo studio della Sociologia della Sicurezza, della Pedagogia Interculturale e dei Fondamenti Anatomofisiologici dell’Attività Psichica, materie che ha approfondito sotto la guida ed in collaborazione di luminari statunitensi.

La vasta cultura acquisita all’estero in campo criminalistico e criminologico, ha portato il professionista a compiere, nel corso degli anni, accurati ed innovativi studi in alcune branche delle scienze forensi ed a pubblicare diversi saggi sui temi più controversi della criminologia investigativa.

Infatti nel 1998 inizia a praticare e a collaborare con i più noti studi investigativi europei e statunitensi approfondendo i propri studi dedicandosi alla criminalistica e alla criminologia investigativa, acquisendo quel know how di esperienza che lo porteranno a divenire uno dei più richiesti ed esperti professionisti in Italia e all’estero prestando la propria attività e mettendo a disposizione la sua ampia maturità e competenza su mandato dei privati che si trovino coinvolti, in posizione di imputati o parti civili, in eventi criminosi violenti o mortali, collaborando altresì con i più noti studi legali, per l’attività collegata alle indagini in campo difensivo nei processi penali, contribuendo, di fatto, a dare vita al presupposto del diritto ad un’equa difesa ed alla necessità di avere ausili concreti e specializzati nella acquisizione di prove e nella ricerca della verità.

A seguito della collaborazione con Istituzioni Governative e Private, sia nazionali che internazionali, nell’ambito della prevenzione e della sicurezza, e dell’effettuazione di tirocini speciali presso enti di eccellenza, sia in Italia che in Europa, l’interesse dottrinale per la criminalistica e le scienze forensi è diventato anche la base dell’attività lavorativa apportando i suoi anni di studio e la sua particolare esperienza per la soluzione di diversi casi, che sono stati oggetto di discussione ed approfondimenti anche in campo mediatico e televisivo.

Per la naturale e profonda vocazione alle investigazioni e alle indagini difensive con particolare riferimento al campo criminalistico, Ezio Denti inizia a maturare le sue prime esperienze studiando ed interessandosi per mero interesse personale, ai più importanti casi e processi di omicidio del nostro paese (Il Mostro di Firenze, l’Omicidio di Alfredo Albanese, Le Bestie di Satana, il caso Ferdinando Carretta, il delitto Casati Stampa, il Caso Aldrovandi, il Caso Montesi, il Delitto della Cattolica, l’Omicidio di Elisa Claps, il delitto dell’Olgiata, il delitto di Cogne, il delitto di Garlasco, il delitto di Giarre, il delitto di Novi Ligure, l’omicidio Marta Russo, il delitto di Via Carlo Poma, l’omicidio di Meredith Kercher ed altri).

Negli ultimi anni di carriera, Ezio Denti, convinto che la diffusione dell’interesse verso l’investigazione, le indagini difensive e la criminalistica derivi da un’esigenza sempre più sentita di sicurezza e di tutela nei confronti del lato più oscuro e meno conosciuto del comportamento umano, ha deciso di estendere parte della sua attività anche al territorio nazionale, nella speranza di canalizzare partecipazione e condivisione scientifica ed operativa.

Ezio Denti è attualmente impegnato come consulente della difesa nel processo omicidio Yara Gambirasio – Massimo Giuseppe Bossetti ed ha trattato diversi casi di interesse nazionale come ad esempio: l’omicidio Trifone Ragone e Teresa Costanza, la scomparsa di Silvana Pica, la scomparsa di Paola Landini, la strana morte di Madalina Pavlov, l’omicidio di Katia Tondi e tanti altri ed ultimamente è impegnato per il caso relativo all’omicidio di Renata Rapposelli.

Oggi, Ezio Denti è definito il più noto Investigatore Privato e Criminalista in Italia e all’estero per i casi trattati, grazie anche alle sue partecipazioni ed ospitate a diverse trasmissioni televisive come Quarto Grado, Matrix, Chi l’ha Visto, La Vita in Diretta, Pomeriggio 5, Domenica Live, TGCom e partecipando spesso a trasmissioni televisive sottoponendo in qualità di massimo esperto, i vip all’esame del poligrafo (macchina della verità).

Infatti, Ezio Denti è ritenuto tra i massimi esperti e studiosi del poligrafo e dopo aver svolto i propri studi all’estero e numerosi esperimenti che avevano il fine di stabilire l’affidabilità degli esiti e gli eventuali margini di errore, è giunto alla conclusione che, seppur il test non è scientificamente approvabile in quanto non oggettivo, la macchina ha dimostrato una valenza pari al 94% di affidabilità, in quanto la risposta fisiologica allo stress è diversa da quella che si ottiene mentre il soggetto sta mentendo.