Ricerca, Analisi e Repertamento Tracce

L’analisi e il repertamento delle fonti di prova sulla scena di un crimine è il momento più importante nell’ambito di un’indagine criminologica.

Quello che è oggetto di esame da parte dello Studio Investigativo EZIO DENTI, sono tutte quelle tracce, biologiche e non, che serviranno a:

– dimostrare che è stato commesso un crimine;
– collegare un sospetto alla vittima o al luogo del crimine;
– stabilire l’identità della persona o delle persone che hanno commesso il reato;
– stabilire la dinamica dell’evento;
– scagionare un ipotetico indiziato;
– confermare la deposizione della vittima o di un teste;
– indurre il sospettato a dire la verità, ammettendo l’eventuale crimine anche3 attraverso testimonianze e nuovi documenti.

Come viene condotta un’indagine da EZIO DENTI Studio Investigativo quando si rende necessario l’Analisi e Repertamento Tracce?

L’investigazione è principalmente volta all’individuazione, alla documentazione e all’asportazione dei frammenti di impronte papillari che, sulla scena di un crimine, possono essere di due tipi: visibili o latenti.

Le impronte visibili si trovano su superfici che possono essere asportate con l’intero substrato su cui sono impresse e che saranno poi fotografate con gli opportuni accorgimenti tecnico-scientifici, di cui lo Studio Investigativo EZIO DENTI vanta la strumentazione in assoluto più all’avanguardia in territorio nazionale. Tra cui filtri, luce polarizzata e luce radente al fine di esaltare il contrasto con la superficie stessa su cui si trovano.

Questo anche grazie all’esperienza sul campo di tutti i collaboratori dello Studio Investigativo che, lavorando presso il Laboratorio di Criminologia Forense di proprietà esclusiva dello Studio, hanno sviluppato un know how tecnico e tecnologico solido e consistente.

Le impronte papillari latenti sono quelle che non si vedono a occhio nudo e si producono per deposizione dell’essudato secreto dalle creste papillari quando queste vengono in contatto con gli oggetti. Possono trovarsi sia su superfici inamovibili che su superfici trasportabili.

La Ricerca, l’Analisi e il Repertamento Tracce vengono effettuati con diverse tecniche chimiche selezionate in funzione del tipo di superficie da analizzare e della composizione dei reattivi chimici che devono interagire con tale materiale.

In particolare, l’evidenziazione dei frammenti latenti è possibile grazie all’utilizzo di nuovi e sofisticatissimi strumenti tecnici di ultima generazione, come alcuni tipi di crimescope, comparatori, spettrometri e luci forensi di cui lo Studio Investigativo EZIO DENTI è in possesso.

Tecniche di Ricerca, Analisi e Repertamento Tracce padroneggiati da pochi specialisti, di cui i migliori collaborano con lo Studio Investigativo EZIO DENTI.

L’analisi e il repertamento delle fonti di prova sulla scena di un crimine è il momento più importante nell’ambito di un’indagine criminologica.

Quello che è oggetto di esame da parte dello Studio Investigativo EZIO DENTI, sono tutte quelle tracce, biologiche e non, che serviranno a:

– dimostrare che è stato commesso un crimine;
– collegare un sospetto alla vittima o al luogo del crimine;
– stabilire l’identità della persona o delle persone che hanno commesso il reato;
– stabilire la dinamica dell’evento;
– scagionare un ipotetico indiziato;
– confermare la deposizione della vittima o di un teste;
– indurre il sospettato a dire la verità, ammettendo l’eventuale crimine anche3 attraverso testimonianze e nuovi documenti.

Come viene condotta un’indagine da EZIO DENTI Studio Investigativo quando si rende necessario l’Analisi e Repertamento Tracce?

L’investigazione è principalmente volta all’individuazione, alla documentazione e all’asportazione dei frammenti di impronte papillari che, sulla scena di un crimine, possono essere di due tipi: visibili o latenti.

Le impronte visibili si trovano su superfici che possono essere asportate con l’intero substrato su cui sono impresse e che saranno poi fotografate con gli opportuni accorgimenti tecnico-scientifici, di cui lo Studio Investigativo EZIO DENTI vanta la strumentazione in assoluto più all’avanguardia in territorio nazionale. Tra cui filtri, luce polarizzata e luce radente al fine di esaltare il contrasto con la superficie stessa su cui si trovano.

Questo anche grazie all’esperienza sul campo di tutti i collaboratori dello Studio Investigativo che, lavorando presso il Laboratorio di Criminologia Forense di proprietà esclusiva dello Studio, hanno sviluppato un know how tecnico e tecnologico solido e consistente.

Le impronte papillari latenti sono quelle che non si vedono a occhio nudo e si producono per deposizione dell’essudato secreto dalle creste papillari quando queste vengono in contatto con gli oggetti. Possono trovarsi sia su superfici inamovibili che su superfici trasportabili.

La Ricerca, l’Analisi e il Repertamento Tracce vengono effettuati con diverse tecniche chimiche selezionate in funzione del tipo di superficie da analizzare e della composizione dei reattivi chimici che devono interagire con tale materiale.

In particolare, l’evidenziazione dei frammenti latenti è possibile grazie all’utilizzo di nuovi e sofisticatissimi strumenti tecnici di ultima generazione, come alcuni tipi di crimescope, comparatori, spettrometri e luci forensi di cui lo Studio Investigativo EZIO DENTI è in possesso.

Tecniche di Ricerca, Analisi e Repertamento Tracce padroneggiati da pochi specialisti, di cui i migliori collaborano con lo Studio Investigativo EZIO DENTI.